Piazza della Vittoria

Piazza della Vittoria 25121 Brescia
share share

Il percorso “firmato Palladino” si espande da Piazza Vittoria, simbolo ancora indiscusso ma ormai affrancato della retorica piancentiniana.

Qui Palladino ha posizionato ben sei tra i più celebri totem della sua poetica: una riedizione bresciana del Sant’Elmo e lo Scriba, opere che per dimensione e per collocazione, connotano in modo estremamente plastico la grande geometrica Piazza. Poi il gigantesco Zenith, la scultura equestre in bronzo e alluminio del 1999, alta quasi cinque metri, il grande Anello (Zenith), e in una superficie liquida, la Stella (Senza titolo). Infine la Stele, un’imponente figura in marmo nero, realizzata appositamente per l’occasione, che riporta alla tradizione della grande avanguardia del Novecento.

Elmo – Mimmo Paladino – Brescia Elmo:
• Materiale/tecnica: bronzo
• Anno: 1995 - 2016
• Dimensione: 212 x 212 x 740 (con base)

Scriba – Mimmo Paladino – Brescia Scriba:
• Materiale/tecnica: bronzo
• Anno: 2000
• Dimensione: 100 x 130 x 65,4

Zenith – Mimmo Paladino – Brescia Zenith:
• Materiale/tecnica: alluminio
• Anno: 2007
• Dimensione: 290 x 50 x 50

Zenith – Mimmo Paladino – Brescia Zenith:
• Materiale/tecnica: alluminio
• Anno: 1999
• Dimensione: 120 x 330 x 650 (con base)

Senza Titolo – Mimmo Paladino – Brescia Senza Titolo:
• Materiale/tecnica: fusione in alluminio
• Anno: 2001
• Dimensione: 160 x 155 x 175

Stele – Mimmo Paladino – Brescia Stele:
• Materiale/tecnica: marmo
• Anno: 2017
• Dimensione: 150 x 200 x 600